Dimensione del testo:
Aggiornato il: Martedì, Giugno 19 2018

Trump: Niente più minacce nucleari dalla Corea del Nord

Contenuti da: Voce dell'America

SINGAPORE -

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dichiarato mercoledì "Non c'è più una minaccia nucleare dalla Corea del Nord", mentre tornava a casa da un summit a Singapore con il leader nordcoreano Kim Jong Un.

"Appena atterrato - un lungo viaggio, ma tutti ora possono sentirsi molto più sicuri del giorno in cui sono entrato in carica", ha scritto Trump su Twitter. "L'incontro con Kim Jong Un è stata un'esperienza interessante e molto positiva, la Corea del Nord ha un grande potenziale per il futuro!"

Kim ha accettato martedì "di completare la denuclearizzazione della penisola coreana" durante il summit, mentre Trump ha dichiarato inaspettatamente che stava sospendendo le esercitazioni militari con la Corea del Sud.

Trump di mercoledì ha dichiarato: "Salviamo una fortuna non facendo giochi di guerra, a patto che stiamo negoziando in buona fede - quali sono entrambe le parti!"

Il documento firmato dai due leader non includeva dettagli su come e quando la Corea del Nord avrebbe denuclearizzato, né ha precisato esattamente quali "garanzie di sicurezza" gli Stati Uniti avrebbero fornito alla Corea del Nord.

Nessun dettaglio

I critici hanno sottolineato la mancanza di specifiche nell'accordo mentre si interroga sul fatto che Trump abbia rinunciato troppo ottenendo troppo poco in cambio durante le sue numerose ore di colloqui con Kim in quello che è stato il primo incontro tra un presidente americano e un leader nordcoreano.

Trump ha difeso l'accordo come un passo importante nell'affrontare la minaccia della Corea del Nord con armi nucleari e ha detto che credeva che il governo di Kim avrebbe avviato immediatamente il processo di adesione all'accordo.

"Prima del suo insediamento, la gente pensava che stessimo andando in guerra con la Corea del Nord", ha tweettato mercoledì. "Il presidente Obama ha detto che la Corea del Nord è stato il nostro problema più grande e più pericoloso, non più - dormi bene stasera!"

L'ex ambasciatore degli Stati Uniti, Bill Richardson, ha detto al VOA che è preoccupato per la mancata verifica di ciò che faranno i nordcoreani sulla tecnologia missilistica nella Corea del Nord, nessun dettaglio della riduzione nucleare, del trattato di pace e dei diritti umani.

Mercoledì l'agenzia di stampa ufficiale della Corea del Nord ha citato Kim come dicendo che è "urgente" che sia la Corea del Nord che gli Stati Uniti "prendano una decisione coraggiosa di fermare le azioni militari ostili e irritanti l'una contro l'altra", menzionando l'impegno di Trump di fermare le esercitazioni militari .

Rispondere in natura

Kim ha detto che se gli Stati Uniti adottano "misure concrete per creare fiducia", prenderà "ulteriori misure di buona volontà della fase successiva commisurate a loro". Non sono stati forniti dettagli su quali sarebbero stati quei passaggi.

Il rapporto dice anche che Kim ha invitato Trump a Pyongyang mentre Trump lo ha invitato a Washington e ha detto che entrambi hanno accettato l'invito dell'altro come "un'altra importante occasione per migliorare i rapporti".

L'accordo prevede che i due paesi lavorino congiuntamente agli sforzi per costruire una pace duratura nella penisola coreana, per stabilire nuove relazioni tra Stati Uniti e Corea del Nord e per recuperare i resti di prigionieri di guerra e membri militari dispersi in azione. Le due parti hanno promesso di tenere negoziati di follow-up.

"Stiamo andando a denuke, la Corea del Nord", ha detto Trump al collaboratore della VOA, Greta Van Susteren, aggiungendo che le truppe statunitensi di stanza in Corea del Sud rimarranno sul posto, ma annunciare una concessione a lungo richiesta dalla Corea del Nord è stata inclusa nel documento firmato in precedenza il giorno.

"Stiamo per uscire dai giochi di guerra che costano tanti soldi", ha detto riferendosi alla partecipazione degli Stati Uniti alle esercitazioni militari congiunte con la Corea del Sud. Alla sua conferenza stampa, Trump ha detto che i giochi di guerra erano costosi, provocatori e inappropriati.

GUARDA: Trump sulle truppe statunitensi in Corea del Sud

Trump: le truppe statunitensi rimarranno in Corea del Sud attendere prego embedShare
Trump: le truppe statunitensi rimarranno in Corea del Sud
embedShare Il codice è stato copiato negli appunti.

L'URL è stato copiato negli Appunti

Nessuna fonte multimediale attualmente disponibile

0: 000: 00: 21

Collegarsi con US

Iscriviti alla nostra Newsletter