Dimensione del testo:
Aggiornato il: Martedì, Giugno 19 2018

Hurricane Bud intensificando la costa del Pacifico del Messico

Contenuti da: Voce dell'America

CITTA 'DEL MESSICO -

La tempesta tropicale ha intensificato la domenica pomeriggio in un uragano di categoria 1 alcune miglia 254 (410 km) a ovest della costa del Pacifico del Messico, ha detto il servizio meteorologico nazionale.

Con venti massimi sostenuti di miglia 75 (121 km) all'ora e raffiche di miglia 93 (150 km) all'ora, Bud si stava spostando a nord-ovest alle miglia 9.3 (15 km) all'ora.

La tempesta è la seconda della stagione degli uragani 2018 Pacific dopo la tempesta tropicale Aletta, che si sta spostando ad ovest dalla terra. Sul versante atlantico, la tempesta subtropicale Alberto è precipitata nei Caraibi messicani a fine maggio, costringendo all'evacuazione dei lavoratori del petrolio nel Golfo del Messico e uccidendo quasi persone 10 a Cuba e negli Stati Uniti sud-est.

Nel giro di poche ore, Bud avrebbe dovuto generare intense tempeste negli stati messicani che si affacciano sull'Oceano Pacifico, come Jalisco, Colima e Guerrero.

Il National Hurricane Center, con sede a Miami, ha detto che Bud inizierebbe a indebolirsi entro martedì o all'inizio di mercoledì.

Non ci sono installazioni petrolifere nella parte del Pacifico del Messico.

Sebbene le autorità abbiano stabilito una zona di sorveglianza per seguire la traiettoria dell'uragano verso nord lungo la costa occidentale del Messico, non vi sono state evacuazioni di punti turistici come Acapulco, Puerto Vallarta e Cabo San Lucas.

"People in the zones of the states with forecast of rains, wind and waves, including maritime navigation, are recommended to take extreme precautions and to comply with the recommendations issued by the authorities," Mexico's meteorological service said in a statement.

Collegarsi con US

Iscriviti alla nostra Newsletter