Dimensione del testo:
Aggiornato il: Domenica, Novembre 18 2018

Sindaco: combattimenti tra ribelli della Colombia, Gang Displaced 850

Contenuti da: Voce dell'America

Bogotá, Colombia -

I combattimenti tra il gruppo ribelle della Colombia ELN e una banda criminale per il controllo di una zona di traffico di droga nella parte orientale del paese hanno spostato le persone 850, compresi i bambini 400, ha detto un funzionario locale martedì.

I residenti sono fuggiti dalle zone rurali del comune di Hacari, nella provincia di Norte de Santander, al confine con il Venezuela.

Gli spostamenti di massa continuano a verificarsi regolarmente in Colombia, nonostante un accordo di pace 2016 con il più grande gruppo ribelle, le Forze armate rivoluzionarie della Colombia (FARC).

L'esercito di liberazione nazionale (ELN) e la banda, conosciuta come Los Pelusos, hanno combattuto nella zona da marzo, il sindaco di Hacari, Milciades Pinzon, ha detto alla radio locale Caracol, ma i combattimenti si sono intensificati durante la scorsa settimana.

"La gente ha lasciato venerdì, in fuga dai recenti combattimenti tra i due gruppi: non hanno trovato nessun altro modo per salvare le loro vite se non venire nella capitale municipale", ha detto Pinzon.

La coca, l'ingrediente base della cocaina, viene coltivata nell'area e il confine poroso del paese con il Venezuela è un noto corridoio di contrabbando di droga.

Sebbene migliaia di combattenti delle FARC abbiano smobilitato l'anno scorso e il gruppo sia diventato un partito politico, il lucroso traffico di droga e le aree minerarie abbandonate dal gruppo sono diventati il ​​bersaglio di aspri combattimenti tra l'ELN, le bande criminali e i dissidenti delle FARC che si sono rifiutati di deporre le armi.

Nella prima metà dell'anno, una media di 98 persone al giorno è stata sfollata a causa di combattimenti, ha affermato il difensore civico per i diritti umani.

Il presidente Ivan Duque, che è entrato in carica in agosto, ha promesso di reprimere i trafficanti e i ribelli.

Collegarsi con US

Iscriviti alla nostra Newsletter