Dimensione del testo:
Aggiornato il: Domenica, Novembre 18 2018

L'Egitto afferma che gli archeologi hanno trovato altri manufatti al Cairo Dig

Contenuti da: Voce dell'America

IL CAIRO -

L'Egitto dice che gli archeologi che lavorano in uno scavo al Cairo hanno trovato diversi frammenti di lastre di pietra con iscrizioni risalenti agli anni 4,000.

Il ministero delle Antichità ha detto oggi che i reperti sono gli ultimi ritrovamenti nel quartiere Matariya del Cairo orientale.



Alcuni frammenti risalgono all'12th e alle 20th Dynasties e al Third Intermediate Period mentre altri sono più recenti.

L'egittologo Dietrich Raue, il capo della missione, afferma che un'iscrizione punta ad Atum, un dio importante e spesso menzionato, come responsabile per l'inondazione del fiume Nilo nel periodo tardo, da 664-332 aC

L'Egitto annuncia spesso scoperte archeologiche, sperando che questo possa stimolare l'interesse per i suoi antichi tesori e far rivivere il turismo, che è stato duramente colpito da disordini politici in seguito alla rivolta di 2011.

Collegarsi con US

Iscriviti alla nostra Newsletter