Dimensione del testo:
Aggiornato il: Lunedi, 17 dicembre 2018

Consumo ed emissioni: ricchi indiani v / s ricchi (e poveri) americani

Contenuti da: Inter Press Service

NUOVA DELHI, ottobre 9 2018 (IPS) - Il crescente consumo dei "ricchi" nei paesi "poveri" è da tempo un tema ricorrente nel dibattito sul cambiamento climatico.

Una grande maggioranza di opinion maker nei paesi sviluppati, in particolare negli Stati Uniti, è convinta che l'aumento del consumo dei ricchi nei paesi in via di sviluppo sia responsabile dei cambiamenti climatici.

Negli ultimi anni, il tema della classe media egregiamente consumatrice in India che brucia il mondo ha assunto una forma completamente nuova. In questa forma, gli eccessi del mondo sviluppato sono nascosti.

Il problema non è lo stile di vita del Nord; piuttosto, è il crescente consumo del sud. Ho un problema con questa narrativa. Sostengo e diffondo l'opinione secondo cui esiste un livello di consumo necessario per soddisfare i bisogni di base di tutti nel mondo.

Iniziamo un serio dibattito intorno al consumo e alla produzione sostenibili (SCP). Per fare questo, confrontiamo i consumi e le emissioni dei ricchi in India con quelli dei ricchi negli Stati Uniti.

Non c'è assolutamente alcun confronto tra la spesa per consumi della famiglia media americana e quella della famiglia indiana media. In termini di MER, la spesa media per consumi pro capite negli Stati Uniti è 37 volte superiore a quella dell'India (US $ 33,469 rispetto a US $ 900).

Anche in termini di PPP, la spesa media per consumi pro capite negli Stati Uniti è 11 volte superiore a quella dell'India (US $ 33,469 rispetto a US $ 3,001). Per consentire il confronto, le rupie indiane sono state convertite in dollari USA sia in termini di tasso di cambio di mercato (MER) che di parità di potere d'acquisto (PPP).

In termini di MER, un americano medio spende 15 volte di più in cibo e bevande, 50 volte di più in abitazioni e beni per la casa e servizi, oltre a 6,000 volte più tempo libero e oltre 200 volte più salute rispetto a un indiano medio. Il confronto delle "medie" è quindi privo di significato.

La più alta classe di consumo in India è il massimo 5 per cento delle famiglie urbane, o la classe urbana 12th come secondo l'indagine sulla spesa dei consumatori National Sample Survey Organization (NSSO) 2011-12.

Gli indiani più ricchi consumano meno del più povero 20 americano per cento. Se consideriamo la spesa per consumi in termini di MER, gli indiani più ricchi consumano meno di un terzo del più povero 20 americano per cento.

Anche se consideriamo la spesa per consumi in termini di PPP, gli indiani più ricchi di 5 per cento spendono ancora per beni e servizi vicino a quello che fanno gli americani più poveri di 20 per cento.

I dati sui prodotti e servizi relativi all'energia per gli indiani più ricchi sono stati confrontati con quelli di varie classi di americani per l'anno 2014. Questo è l'anno più vicino a 2011-12 per il quale i dati sui prezzi dell'elettricità in India sono disponibili al pubblico.

I prezzi della benzina in India sono effettivamente più alti che negli Stati Uniti. In 2014, il prezzo medio della pompa per la benzina in India era di $ 1.2 rispetto a US $ 0.91 negli Stati Uniti. Quindi, un dollaro in India, in termini di MER, in realtà acquista meno benzina di un dollaro negli Stati Uniti.

La spesa annuale pro capite per elettricità e carburanti e per la benzina e l'olio motore dei più ricchi indiani 5 per cento era di circa $ 241 in 2011-12. La spesa corrispondente per gli Americani per cento più poveri di 20 è di circa $ 1,500 - più di sei volte superiore a quella per gli indiani più ricchi di 5 per cento.

La spesa del più ricco 20 americano per cento sui beni energetici è di $ 2,145, circa nove volte superiore alla spesa dei più ricchi indiani 5 per cento. Assumendo prezzi di energia uguali (una sottostima per il consumo negli Stati Uniti), i più ricchi in India consumano meno di un sesto dell'energia consumata dalla percentuale più elevata di 20 negli Stati Uniti.

Le emissioni pro capite di CO2 (escluse le emissioni derivanti dall'uso del suolo, i cambiamenti di uso del suolo e la silvicoltura) del 10 per cento degli indiani sono simili alle emissioni pro capite del 20 per cento degli americani.

Le emissioni pro-capite di CO2 dei più ricchi indiani 10 per cento riguardano le tonnellate 4.4. In confronto, le emissioni pro capite dei più ricchi americani 10 per cento sono le tonnellate 52.4, quasi 12 volte superiore a quella degli indiani più ricchi.

Le emissioni pro-capite di CO2 del più povero 10 americano per cento riguardano le tonnellate 2.4. Questo è più alto del 60 rispetto alla media delle emissioni di CO2 pro capite dell'India.

Se ci basiamo solo su miglioramenti dell'efficienza, è quasi impossibile raggiungere l'obiettivo dell'Accordo di Parigi. L'efficienza non è sufficiente: senza affrontare il consumo, sarebbe quasi impossibile raggiungere l'obiettivo del clima.

L'idea di un ultimo win-win: consumare ma non inquinare è un miraggio. La domanda che il mondo deve affrontare oggi non è se il consumo debba essere ridotto, ma come. La definizione di consumo e produzione sostenibili deve riflettere questo.

Segue il link all'articolo originale: https://www.downtoearth.org.in/news/climate-change/consumption-and-emissions-rich-indians-vs-rich-and-poo-americans-61805

In voga

Notizie regionali & Sviluppo Globale

Il Messico inizia il progetto del treno Maya

Contenuto di: Voice of America Il nuovo presidente del Messico chiede alle imprese di investire nel treno Maya, una linea ferroviaria che collegherebbe i passeggeri a ...

L'Ambasciatore di Ottawa incontra 2nd Cittadino canadese arrestato in Cina

Contenuto di: Voice of America La Cina ha permesso all'ambasciatore canadese di incontrare un secondo cittadino canadese detenuto per ragioni che sono ancora ...

La tarda ragazza guatemalteca sognava di inviare denaro alla famiglia

Contenuto di: Voice of America SAN ANTONIO DE CORTEZ, GUATEMALA - La ragazza migrante guatemalteca 7, morta in custodia negli Stati Uniti questo mese, è stata ...

Check Fact AP: Trump Floats Fictions About the Border

Contenuto di: Voice of America WASHINGTON - Il rapporto del presidente Donald Trump con la verità tende ad essere al limite, nel migliore dei casi, quando si tratta di ...

Collegarsi con US

Iscriviti alla nostra Newsletter