Dimensione del testo:
Aggiornato il: Sabato, Ottobre 20 2018

I Caraibi ribadiscono "1.5 Gradi Celsius per rimanere in vita"

Contenuti da: Inter Press Service

BRIDGETOWN, Oct 12 2018 (IPS) - Se c'è una lezione che il Reginald Austrie ha imparato dalla devastazione che l'uragano Maria ha portato nel suo paese lo scorso settembre, è la necessità di "resilienza, resilienza, capacità di recupero".

E non è solo perché è ministro dell'agricoltura del suo paese.

Quando l'uragano della categoria 5 è approdato in Dominica, Austrie, allora ministro per l'edilizia abitativa del paese, è stato a poche settimane dal raccolto nella sua fattoria di due acri dove aveva alberi di piantagioni 800, oltre agli ignami.

"Quindi, personalmente, ho sofferto una perdita. Ma per me, la mia agricoltura, pur essendo commerciale, non è in realtà il mio sostentamento ", ha detto all'IPS a margine della 15th Caribbean Week of Agriculture (CWA), il principale evento agricolo nella comunità caraibica dei membri 15 (CARICOM) , che si svolge in Barbados da ottobre 8 a 12.

"Per noi, i nostri scienziati ci hanno avvertito delle devastazioni rispetto alla siccità, rispetto alla distruzione delle nostre barriere coralline e, per estensione, alla nostra vita marina". - Primo ministro delle Barbados, Mia Mottley.

"L'ho vissuto, l'ho visto e so quanto mi è costato; che non potrò mai recuperare il costo di produzione e quindi capisco cosa sta passando il normale e ordinario contadino, completamente dipendente dall'agricoltura ", ha detto Austrie, che è diventata ministro dell'agricoltura tre mesi fa, del mostro dell'uragano.

Oltre alla distruzione dei suoi platani, l'uragano Maria ha lasciato numerose frane nella fattoria di Austrie quando ha devastato Dominica, causando un danno stimato in 157 milioni di dollari nei settori agricolo e della pesca, e perdite e danni totali pari al 225 per cento del PIL della nazione.

Austrie sta prendendo provvedimenti per ridurre l'impatto dei futuri cicloni, che i meteorologi dicono diventeranno più frequenti e intensi a causa dei cambiamenti climatici.

"Così ora dovevo guardare il terrazzamento, dovevo guardare le piante che posso crescere tra le terrazze per sostenere il terreno e devo davvero vedere se voglio continuare a fare plantano, se voglio espandermi" ha detto all'IPS.

La resilienza del clima in agricoltura e pesca è stata una caratteristica di CWA.

L'evento si è aperto il giorno in cui l'Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) ha affermato, nel suo ultimo rapporto, che limitare il riscaldamento globale al grado 1.5 Celsius sopra i livelli di pre-industrializzazione richiederebbe "cambiamenti rapidi, di vasta portata e senza precedenti in tutti gli aspetti della società".

Come parte della loro difesa di un accordo globale sul clima giuridicamente vincolante, i piccoli stati insulari (SIDS) come quelli dei Caraibi hanno usato il mantra "1.5 per rimanere in vita".

Secondo SIDS, l'innalzamento della temperatura globale a 2 ° C rispetto ai livelli di preindustrializzazione, come suggerito da alcuni paesi sviluppati, avrebbe un impatto catastrofico sulla SIDS.

L'ultimo rapporto dell'IPCC afferma che limitare il riscaldamento globale a 1.5 ° C, rispetto a 2 ° C, potrebbe andare di pari passo con l'assicurazione di una società più sostenibile ed equa.

"Uno dei messaggi chiave che emerge con forza da questo rapporto è che stiamo già vedendo le conseguenze di 1 ° C del riscaldamento globale attraverso condizioni meteorologiche più estreme, l'innalzamento del livello del mare e la diminuzione del ghiaccio marino artico, tra le altre modifiche", ha detto Panmao Zhai, co-presidente del gruppo di lavoro IPCC I.

In un discorso ai delegati della CWA, segretario generale della CARICOM, Irwin LaRocque ha detto che il rapporto dell'IPCC supporta le scoperte degli scienziati del clima dei Caraibi "che hanno dimostrato che raggiungeremo il mondo più caldo di 1.5 ° C molto prima del previsto - da 2030".

LaRocque ha detto che la situazione provocherà condizioni climatiche molto più severe per i Caraibi.

"Peggio ancora, l'attuale tendenza dei Contributi Nazionali Determinati (NDC) per la riduzione delle emissioni di gas serra, porterebbe al riscaldamento entro i tre gradi centigradi entro la fine del secolo".

CARICOM continua a sostenere una maggiore ambizione nella riduzione dei gas serra, ma deve prepararsi al peggio, ha detto.

"Dobbiamo quindi migliorare la nostra pianificazione per adattarci a questa realtà", ha affermato LaRocque, anche se ha osservato che il rapporto dell'IPCC corrobora le proiezioni dei ricercatori caraibici secondo cui anche un aumento del grado 1.5 comporterebbe impatti significativi sull'acqua dolce e sui raccolti agricoli .

Inoltre, un simile livello di riscaldamento causerebbe temperature estreme, aumenti di frequenza, intensità e / o quantità di forti precipitazioni e un aumento dell'intensità o della frequenza della siccità.

"Per contrastare questa minaccia, abbiamo lavorato a un programma insieme ai nostri partner internazionali per lo sviluppo, per migliorare la capacità di recupero del settore agricolo", ha affermato.

LaRocque ha sottolineato che l'agenzia di ricerca agricola CARICOM ha sviluppato tecnologie per l'agricoltura intelligenti per il clima, adatte all'agricoltura nella regione.

"CARDI ha raccomandato l'identificazione, la conservazione, la condivisione e l'utilizzo di germoplasma pronto per il clima di importanti colture alimentari come uno dei migliori meccanismi per costruire la resilienza del clima che salvaguarda la sicurezza alimentare e nutrizionale."

Nel frattempo, l'ultimo capo del governo della CARICOM, il primo ministro delle Barbados, Mia Mottley, ha ricordato ai delegati che a settembre ha detto all'Assemblea generale delle Nazioni Unite che la regione CARICOM comprende che è stata resa superflua "da coloro che credono che un 2 il cambiamento della temperatura è accettabile per il mondo ".

Ha detto alla CWA che non sapeva che il rapporto dell'IPCC che sarebbe arrivato dopo il suo intervento avrebbe dipinto uno scenario del genere.

Mottley, che è stato eletto in carica a maggio, ha dichiarato, tuttavia, che i cittadini dei Caraibi non dovrebbero essere stati colti di sorpresa.

"Per noi, i nostri stessi scienziati ci hanno avvertito delle devastazioni relative alla siccità, riguardo alla distruzione delle nostre barriere coralline e, per estensione, alla nostra vita marina.

"Ci hanno avvertito, più di 10 anni fa. E abbiamo permesso agli altri di determinare la nostra difesa e la nostra voce senza, forse ricordando quella frase di uno degli altri paesi, la Giamaica, che "Noi piccoli ma noi tallawah (esuberante)". "

E mentre quelle chiamate non erano dirette un decennio fa, l'uragano Maria e gli altri cicloni, incluso l'uragano Irma, che ha colpito i Caraibi in 2017, li hanno portati a casa con la forza.

"Una delle cose che abbiamo imparato è la resilienza, la resilienza, la capacità di recupero ...

"La Dominica è un paese montuoso. Coltiviamo sulle colline. Ma ci sono tecnologie che ora possono essere utilizzate per proteggere le tue terre dallo spostamento. Dobbiamo iniziare a utilizzare tecnologie nuove e innovative ", ha detto Austrie all'IPS, riflettendo sull'impatto dell'uragano Maria sulla Dominica.

"E così crediamo che mentre Maria ci infligge un colpo e nessuno desideri un'altra Maria, ci ha insegnato alcune lezioni, che se non fosse stato per Maria, avremmo dato per scontato. Avevamo adottato una sorta di atteggiamento compiacente, ma credo che Maria ci abbia davvero colpito e inviato a casa che dobbiamo cominciare a fare le cose in modo diverso ", ha detto Austrie.

In voga

UN GIRO DEL MONDO Guarda tutto

Notizie regionali & Sviluppo Globale

L'Assange di WikiLeaks si trova in Ecuador per condizioni di asilo migliori, dice l'avvocato

Contenuto di: Voice of America QUINTO - Il fondatore di Wikileaks Julian Assange ha intentato una causa in Ecuador contro le nuove condizioni di asilo negli Andini ...

Il presidente di Haiti lancia PetroCaribe Investigation

Contenuto di: Voice of America PORT-AU-PRINCE, HAITI - Il presidente haitiano Jovenel Moise ha ribadito il suo impegno a sradicare la corruzione. ...

Front-runner brasiliano accusato di pratiche di campagna illegali

Contenuto di: Voice of America SAO PAULO, BRASILE - Un candidato presidenziale brasiliano ha accusato giovedì il suo avversario di estrema destra della campagna illegale ...

Colgate Idles Venezuela Detergente per mancanza di scatole

Contenuto di: Voice of America VALENCIA, VENEZUELA - Il produttore americano di beni di consumo Colgate-Palmolive Co. ha interrotto la produzione di detersivi e ...

Collegarsi con US

Iscriviti alla nostra Newsletter