Dimensione del testo:
Aggiornato il: Lunedi, 17 dicembre 2018

Le carceri venezuelane "oltre il mostruoso", avverte l'ONU, mettendo in evidenza la difficile situazione dei detenuti colombiani

Contenuti da: Centro UN News

Rilanciata la segnalazione a Ginevra, la portavoce dell'OHCHR Ravina Shamdasani ha detto che c'erano preoccupazioni specifiche per il benessere dei cittadini Xnumx colombiani, che sono stati trattenuti per più di due anni senza essere accusati.

Sono stati raccolti in un'operazione di sicurezza in 2016 e ora condividono una singola cella in una struttura nella capitale del paese, Caracas, ha detto la signora Shamdasani. Molti di loro sono malati, ha detto ai giornalisti.

"Gli 59 sono stati accusati di essere paramilitari colombiani, ma ad oggi non sono state presentate prove o accuse contro di loro", ha spiegato Shamdasani. "A novembre 2017, un giudice venezuelano aveva stabilito che dovevano essere rilasciati incondizionatamente. Tuttavia, rimangono in detenzione ".

Indagine vitale per la morte di Fernando Alban

Alla domanda su Fernando Alban, critico del governo la cui morte è stata annunciata lunedì nella sede centrale dei servizi di intelligence del paese, la signora Shamdasani ha confermato la necessità di un'indagine indipendente e trasparente per chiarire i rapporti secondo cui era saltato alla morte dal piano 10th .

"Ci sono così tanti rapporti diversi, e un sacco di speculazioni su esattamente quello che è successo", ha detto la signora Shamdasani. "Se il signor Alban si è suicidato, se è stato gettato, se è stato maltrattato, ecco perché abbiamo bisogno di un'indagine indipendente e trasparente per chiarire le circostanze della sua morte".

Il sovraffollamento è diffuso ... l'infrastruttura è infestata da ratti e insetti. Non tutti i detenuti hanno accesso alla luce naturale - Ravina Shamdasani, OHCHR

A proposito dei detenuti colombiani, la signora Shamdasani ha spiegato che gli uomini sono stati arrestati durante le cosiddette Operazioni per la liberazione del popolo (OLP), che il governo venezuelano aveva detto che erano state progettate per distruggere bande criminali e consegnare i criminali alla giustizia .

Facendo appello alle autorità per conformarsi alla sentenza del giudice e liberare i colombiani, la signora Shamdasani ha sottolineato le terribili condizioni nelle prigioni del paese.

"Il sovraffollamento è diffuso", ha detto. "L'infrastruttura è infestata da ratti e insetti. Non tutti i detenuti hanno accesso alla luce naturale. E in molti centri di detenzione in tutto il paese, i detenuti hanno un accesso limitato al cibo e all'acqua, compresa l'acqua potabile ".

Il deterioramento della situazione dei diritti umani in Venezuela è stato dettagliato in un recente rapporto delle Nazioni Unite. Pubblicato a giugno, ha evidenziato l'accelerazione dell'erosione dello stato di diritto in mezzo a dimostrazioni di massa senza precedenti e l'uso eccessivo della forza nelle operazioni di sicurezza.

Le accuse di omicidi extragiudiziari legati ai raid OLP sono emerse per la prima volta a luglio 2015, secondo quanto riportato da un intervento in uno dei quartieri più poveri e violenti di Caracas, Cota 905, in cui persone 14 sono morte e 134 sono stati arrestati.

Citando le informazioni fornite dall'ufficio del Procuratore generale, il rapporto dell'OHCHR ha rilevato che tra luglio 2015 e marzo 2017, le persone 505 sono state uccise negli OLP, tra cui quattro donne e bambini 24.

Dozzine di morti nel centro di detenzione

Il rapporto delle Nazioni Unite ha anche descritto le morti l'anno scorso di detenuti 39 in un centro di detenzione nello stato di Amazonas, dove le forze di sicurezza avevano ripreso il controllo, dopo che i detenuti avevano stabilito un sistema di autogoverno all'interno della struttura diversi anni prima.

"Ci sono state anche situazioni violente come le carceri venezuelane, dove a causa di queste terribili condizioni, o per altri maltrattamenti, sono scoppiate rivolte", ha detto la signora Shamdasani. "Quindi, davvero, le condizioni sono al di là mostruose in queste strutture di detenzione".

Citando i documenti della società civile, il rapporto dell'ufficio per i diritti umani delle Nazioni Unite ha osservato che "almeno 570, tra cui i bambini 35, sono stati arbitrariamente detenuti" in Venezuela tra l'agosto 2017 e l'aprile 2018.

La signora Shamdasani ha detto che uno dei prigionieri colombiani, William Estremor, è stato portato al pronto soccorso dell'ospedale lunedì.

È stato poi riferito che è stato trasferito in una piccola infermeria nei locali di Caracas dei servizi di intelligence del paese, ma non c'è stato alcun aggiornamento sulle sue condizioni, ha spiegato il portavoce dell'OHCHR.

"Per quanto riguarda il diritto internazionale in materia di diritti umani, la loro detenzione potrebbe benissimo costituire una detenzione arbitraria", ha detto la signora Shamdasani. "Questo caso è stato deferito al gruppo di lavoro delle Nazioni Unite sulla detenzione arbitraria".

Nella sua ultima sessione, il Consiglio dei Diritti Umani ha incaricato l'OHCHR di raccogliere informazioni sulla situazione in Venezuela e riferire agli Stati membri l'anno prossimo.

In voga

Notizie regionali & Sviluppo Globale

Il Messico inizia il progetto del treno Maya

Contenuto di: Voice of America Il nuovo presidente del Messico chiede alle imprese di investire nel treno Maya, una linea ferroviaria che collegherebbe i passeggeri a ...

L'Ambasciatore di Ottawa incontra 2nd Cittadino canadese arrestato in Cina

Contenuto di: Voice of America La Cina ha permesso all'ambasciatore canadese di incontrare un secondo cittadino canadese detenuto per ragioni che sono ancora ...

La tarda ragazza guatemalteca sognava di inviare denaro alla famiglia

Contenuto di: Voice of America SAN ANTONIO DE CORTEZ, GUATEMALA - La ragazza migrante guatemalteca 7, morta in custodia negli Stati Uniti questo mese, è stata ...

Check Fact AP: Trump Floats Fictions About the Border

Contenuto di: Voice of America WASHINGTON - Il rapporto del presidente Donald Trump con la verità tende ad essere al limite, nel migliore dei casi, quando si tratta di ...

Collegarsi con US

Iscriviti alla nostra Newsletter