Dimensione del testo:
Aggiornato il: Venerdì, Luglio 20 2018

Apre CSW 2018

Contenuti da: Sud Sud-News

12 March 2018, New York, USA | Notizie Sud-Sud - Intervenendo all'inaugurazione della 62nd sessione della Commissione sullo status delle donne (CSW) a New York a marzo 12, il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha dichiarato: "In America Latina, Francia, India, Medio Oriente Oriente, Cina e qui negli Stati Uniti, da "MeToo" a "Time's Up" a "The Time is Now", le donne e le ragazze invocano comportamenti offensivi e atteggiamenti discriminatori ".

Guterres ha detto che la questione centrale dei diritti delle donne è una questione di potere che aggiunge: "Normalmente non viene mai data energia, la potenza normalmente deve essere presa".

Il capo dell'ONU ha detto che secoli di patriarcato e discriminazione hanno lasciato un retaggio dannoso in quanto gli atteggiamenti e gli stereotipi sessisti sono diffusi. "Le donne sono pioniere di scienziati e matematici, ma occupano meno del 30% di lavori di ricerca e sviluppo in tutto il mondo. Le donne sono artisti, scrittori, musicisti e cineasti affermati. Ma quest'anno, gli uomini di 33 hanno portato a casa gli Academy Awards e solo sei donne. Le donne sono dotate di negoziatori e comunicatori, ma alle Nazioni Unite la proporzione di donne ambasciatrici si aggira intorno al 20 per cento. È solo quando abbiamo modificato statistiche come queste che possiamo veramente dire: siamo in una nuova era per donne e ragazze ", ha detto.

Guterres ha detto che il progresso per donne e ragazze non è stata solo la più grande sfida sui diritti umani del nostro tempo, ma è anche nell'interesse di tutti. Ha detto: "La discriminazione contro le donne danneggia comunità, organizzazioni, società, economie e società; questo è il motivo per cui tutti gli uomini dovrebbero sostenere i diritti delle donne e l'uguaglianza di genere; ed è per questo che mi considero una femminista orgogliosa ".

Il direttore esecutivo delle Nazioni Unite, Phumzile Mlambo-Ngcuka, ha affermato che il mondo sta assistendo a una "fame senza precedenti di cambiamenti nella vita delle donne e al crescente riconoscimento che le donne, quando stanno insieme lavorando insieme, possono apportare cambiamenti di vasta portata".

Mlambo-Ngcuka ha detto che l'attenzione della sessione 62nd della CSW sulle donne rurali era tra gli argomenti più importanti. Ha detto che quasi un terzo delle donne occupate lavora in agricoltura con alcuni 400 milioni di lavoratori agricoli in tutto il mondo. Ha detto che nonostante rappresenti la percentuale di 60 della forza lavoro agricola globale, su 13 la percentuale di donne possiede la terra su cui lavora.

Mlambo-Ngcuka ha detto: "Quando la Carta delle Nazioni Unite si riferisce a" Noi il popolo ", significa tutte queste donne e tutte le loro voci. Come ognuno di noi, vogliono scegliere quando avere un figlio, quanti in una famiglia e chi amano. Anche loro vogliono una vita senza violenza e per essere ascoltati, e per essere liberi dalla fame. Sono sopravvissuti. Sono resistenti. Sono coraggiosi e sono pieni di sogni. Non vogliono che chiediamo loro di accontentarsi di meno o di aspettare ancora. Questo è il momento per noi della gente ".

Il capo delle Nazioni Unite ha fatto riferimento a un recente rapporto del World Economic Forum che ha stimato che ci vorrebbero 217 anni prima che il mondo potesse raggiungere la parità di genere al ritmo attuale. Ha detto che non è mai stato così urgente ritenere i leader responsabili delle loro promesse di accelerare i progressi in materia di diritti delle donne.

Collegarsi con US

Iscriviti alla nostra Newsletter