Dimensione del testo:
Aggiornato il: Martedì, Aprile 25 2017

Nuovo necessità epatite clou dei dati per una risposta globale urgente

Contenuti da: Organizzazione Mondiale della Sanità

21 aprile 2017 | Ginevra, Amsterdam -dati Nuovo che rivelano che circa 325 milioni di persone nel mondo vivono con il virus dell'epatite B cronica (HBV) o infezione da virus dell'epatite C (HCV).

Che riferiscono di epatite globale, 2017 indica che la grande maggioranza di queste persone non hanno accesso ai salvavita test e la terapia. Di conseguenza, milioni di persone sono a rischio di una lenta progressione verso malattia cronica del fegato, il cancro, e la morte.

"L'epatite virale è ormai riconosciuto come un importante problema di salute pubblica che richiede una risposta urgente", ha detto Margaret Chan, Direttore Generale dell'OMS. "I vaccini e farmaci per combattere l'epatite esistono, e che si è impegnata ad aiutare garantire questi strumenti raggiungono tutti coloro che ne hanno bisogno."

L'aumento della mortalità, le nuove infezioni

L'epatite virale causata 1.34 milioni di morti in 2015, un numero paragonabile di decessi causati da tubercolosi e HIV. Ma mentre la mortalità per tubercolosi e l'HIV è in calo, morti per epatite sono in aumento.

Circa 1.75 milioni di persone sono state contagiate da HCV in 2015, portando il totale globale di persone che vivono con l'epatite C a 71 milioni.

Anche se i decessi complessivi da epatite sono in aumento, le nuove infezioni di HBV sono in calo, grazie ad una maggiore copertura di vaccinazione anti-HBV tra i bambini. A livello globale, 84% dei bambini nati in 2015 ha ricevuto il 3 dosi di vaccino contro l'epatite B consigliato. Tra l'epoca pre-vaccino (che, secondo l'anno di introduzione può variare dai 1980s ai primi 2000s) e 2015, la percentuale di bambini sotto 5 anni di età con nuove infezioni è sceso dal 4.7% al 1.3%. Tuttavia, si stima che 257 milioni di persone, per lo più adulti nati prima dell'introduzione del vaccino HBV, vivevano con infezione cronica da epatite B in 2015.

Epidemie in regioni e "punti caldi"

livelli di Epatite B variano ampiamente tra le regioni che, con la regione dell'Africa chi e chi Occidentale regione del Pacifico condividendo il peso maggiore.

  • CHI Occidentale Regione del Pacifico: 6.2% della popolazione (115 milioni di persone)
  • OMS regione dell'Africa: 6.1% della popolazione (60 milioni di persone)
  • CHI orientale Regione del Mediterraneo: 3.3% della popolazione (21 milioni di persone)
  • OMS Sud-Est asiatico Regione: 2% della popolazione (39 milioni di persone)
  • Regione Europea: 1.6% della popolazione (15 milioni di persone)
  • OMS Regione delle Americhe: 0.7% della popolazione (7 milioni di persone)

Oggi, le iniezioni non sicure in ambito sanitario e consumo per via parenterale sono considerati i percorsi più comuni di trasmissione di HCV. HCV prevalenza per regione OMS è:

  • CHI orientale Regione del Mediterraneo: 2.3% della popolazione (15 milioni di persone)
  • Regione Europea: 1.5% della popolazione (14 milioni di persone)
  • OMS regione dell'Africa: 1% della popolazione (11 milioni di persone)
  • OMS Regione delle Americhe: 1% della popolazione (7 milioni di persone)
  • CHI Occidentale Regione del Pacifico: 1% della popolazione (14 milioni di persone)
  • OMS Sud-Est asiatico Regione: 0.5% della popolazione (10 milioni di persone)

trattamento di accesso è bassa

Non v'è attualmente alcun vaccino contro l'HCV, e l'accesso alle cure per HBV e HCV è ancora bassa.

CHI è Strategia Global Health Sector sull'epatite virale ha lo scopo di testare 90% e trattare 80% delle persone con HBV e HCV con 2030.

La relazione rileva che solo 9% di tutte le infezioni da HBV e 20% di tutte le infezioni da HCV sono stati diagnosticati in 2015. Una ancora più piccola frazione - 8% di quelli con diagnosi di infezione da HBV (1.7 milioni di persone) erano in trattamento, e solo 7% di quelli con diagnosi di infezione da HCV (1.1 milioni di persone) aveva iniziato il trattamento curativo durante l'anno.

l'infezione da HBV richiede un trattamento per tutta la vita, e che attualmente raccomanda il tenofovir medicina, già ampiamente utilizzato nel trattamento dell'HIV. Epatite C può essere curata in un tempo relativamente breve in base alle antivirali ad azione diretta altamente efficaci (DAAS).

"Siamo ancora in una fase iniziale della risposta epatite virale, ma il modo in cui guarda avanti promettente", ha detto il dottor Gottfried Hirnschall, Direttore del Dipartimento dell'OMS del virus HIV e l'epatite programma globale. "Altri paesi stanno facendo i servizi epatite disponibili per le persone in stato di bisogno - un test diagnostico costa meno di US $ 1 e la cura per l'epatite C può essere inferiore a US $ 200 Ma i dati chiaramente in evidenza l'urgenza con cui dobbiamo affrontare le lacune rimanenti. in fase di test e il trattamento ".

il progresso Nazione

CHI è rapporto epatite globale, 2017 dimostra che, nonostante le sfide, alcuni paesi stanno adottando misure efficaci per servizi epatite scale-up.

La Cina ha raggiunto elevata copertura (96%) per la dose nascita tempestiva di vaccini HBV, e ha raggiunto l'epatite B di controllo obiettivo inferiore al 1% di prevalenza nei bambini di età inferiore ai 5 in 2015. Mongolia migliorato assorbimento del trattamento dell'epatite includendo HBV e HCV farmaci nel suo schema nazionale di assicurazione sanitaria, che copre 98% della sua popolazione. In Egitto, la concorrenza dei generici ha ridotto il prezzo di un 3 mesi cura per l'epatite C, da US $ 900 in 2015, a meno di US $ 200 in 2016. Oggi in Pakistan, lo stesso corso costa un minimo di US $ 100.

Migliorare l'accesso alla cura dell'epatite C ha ricevuto una spinta alla fine di marzo 2017, quando l'OMS prequalificata l'ingrediente farmaceutico attivo generico di SOFOSBUVIR. Questo passaggio consentirà più paesi di produrre farmaci epatite a prezzi accessibili.

Baseline per l'eliminazione

CHI è rapporto epatite globale, 2017 mira a fornire un punto di partenza per l'eliminazione epatite indicando statistiche di base sulla HBV e HCV infezioni, compresa la mortalità, e livelli di copertura di interventi chiave. Epatite B e C - i principali tipi 2 su 5 diverse infezioni da epatite - sono responsabili 96% della mortalità totale epatite.

Note per i redattori

Immunizzazione Settimana mondiale (24-30 aprile): OMS raccomanda l'uso di vaccini contro le malattie, che includono 26 3 tipi prevenibili con vaccino dell'epatite virale (A, B ed E) su tipi 5 di epatite virale (A, B, C, D, E).

Mondiale Epatite Giornata Mondiale Epatite 2017 e Summit 2017: OMS e partner organizzerà 2 alto profilo iniziative globali per sostenere per una risposta urgente per l'epatite virale. Mondiale Epatite Giornata 2017 verrà commemorato il 28 luglio sotto il tema “Eliminare l'epatite”. Il Mondiale Epatite Summit 2017, la convenzione principale della comunità di epatite globale, è stato co-organizzato da OMS, il governo del Brasile e del mondo epatite Alleanza. Si terrà il 1-3 novembre 2017 a San Paolo, in Brasile.

Contatti per la stampa

Tunga (Oyuntungalag) Namjilsuren
Information Manager
OMS Dipartimento di HIV, epatite Programma Globale
Cellulare: + 41 79 203 3176
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Christian Lindmeier
CHI Portavoce
OMS Dipartimento delle Comunicazioni
Telefono: + 41 22 791 1948
Cellulare: + 41 795 006 552
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Collegarsi con US

Iscriviti alla nostra Newsletter