Dimensione del testo:
Aggiornato il: Mercoledì, Agosto 22 2018

2017 Global Findex: Dietro i numeri in Bangladesh

Contenuti da: Inter Press Service

Joep Roest è Senior Financial Sector Specialist, Inclusive Markets, Consultative Group per Assist the Poor (CGAP)

WASHINGTON DC, agosto 10 2018 (IPS) - On the face of it, the 2017 Global Findex shows that Bangladesh has made great strides toward financial inclusion since the previous Findex was released in 2014.

A quel tempo, la percentuale di adulti con conti finanziari passò da 31 a 50 per cento: un guadagno quasi interamente dovuto all'aumento percentuale 20 degli account di denaro mobile di bKash. Per quanto questi progressi siano notevoli, i dati rivelano anche alcune sfide che il Bangladesh deve affrontare nell'inclusione finanziaria.

Per cominciare, il Bangladesh ha molto da spendere che aiuta a spiegare questi guadagni complessivi. La sua economia ha funzionato bene nell'ultimo decennio, con una crescita annuale di 5 in percentuale 7.

Circa 20.5 milioni di bangladesi sono sfuggiti alla povertà tra 1991 e 2010, più che dimezzando il tasso di povertà da 44.2 a 18.5 per cento. L'aumento del potere di spesa probabilmente alimenta la crescente domanda di servizi finanziari.

Findex shows that 65 percent of Bangladeshi men have accounts while only 36 percent of women have accounts. Intermedia’s Financial Inclusion Insights survey bears this out, too. Of all its measured demographics, women saw the least growth in financial inclusion. Why are women being left behind?
The fact that Bangladesh is one of the most densely populated countries in the world (three times more so than India) also works to its advantage when it comes to financial inclusion.

Banks, mobile network operators and other providers can cover large portions of the country’s 161 million people with relatively little infrastructure.

Secondo Intermedia, la percentuale della popolazione che vive all'interno di 5 km di un punto di accesso è passata da 89 per cento in 2013 a 92 per cento in 2017, mettendo il Bangladesh ben al di sopra degli altri paesi dell'Asia meridionale.

This is important because studies show that proximity to an agent greatly increases the likelihood of use of financial services.

Bangladesh also enjoys rapidly improving mobile phone and internet connectivity, which has no doubt fueled the remarkable 20 percent surge in mobile money account ownership. In 2010, just 32 percent of the population subscribed to mobile services.

Quel numero è salito al 54 per cento in 2017. Nello stesso periodo, la connettività Internet mobile è cresciuta da 26 a 33 per cento. Certo, c'è ancora molto spazio per migliorare. Più di 70 milioni di persone non si abbonano ancora ai servizi mobili.

Nevertheless, the growing popularity of cell phones is creating new opportunities for a new class of providers like bKash to reach customers with mobile financial services.

For all of these impressive gains, Findex also points to significant challenges for Bangladesh. A stark gender gap stands out. As my colleague Mayada El-Zoghbi discussed in an earlier post, Bangladesh is among a number of countries like Pakistan, Jordan and Nigeria whose overall advances in financial inclusion have left women behind.

In fact, Bangladesh’s gender gap in financial access grew a whopping 20 percentage points from 2014 to 2017. At 29 percentage points, it is now one of the largest gender gaps in the world.

Source: Mayada El-Zoghbi, XCHARXMeasuring WomenXCHARXs Financial Inclusion: The 2017 Findex StoryXCHARX

Nel complesso, Findex mostra che la percentuale di 65 degli uomini del Bangladesh ha conti mentre solo il 36 delle donne ha un conto. Anche il sondaggio dell'Intermedia Inclusion Financial Interights lo conferma. Tra tutti i dati demografici misurati, le donne hanno registrato la minore crescita dell'inclusione finanziaria.

Perché le donne vengono lasciate indietro? È stato spesso notato che le norme culturali svolgono un ruolo in Bangladesh, limitando l'accesso delle donne ai conti e agli agenti. Mentre questi vincoli svolgono sicuramente un ruolo importante, un altro fattore correlato è la disparità nell'accesso ai telefoni cellulari.

Secondo Intermedia, il 76 per cento degli uomini del Bangladesh possiede un telefono, ma solo il 47 per cento delle donne può dire lo stesso. Poiché la maggior parte dei guadagni del paese nell'inclusione finanziaria sono stati guidati dai servizi finanziari mobili, questo è un limite significativo per le donne.

Un'altra sfida in Bangladesh, e un probabile motivo per cui i numeri globali di inclusione finanziaria non sono ancora più alti, è il fatto che il suo ecosistema di servizi finanziari mobili non è ancora maturo al punto che un flusso di offerte innovative induca più persone a utilizzare i servizi finanziari digitali.

Sebbene i fornitori di servizi finanziari mobili 18 siano attivi in ​​Bangladesh, bKash rivendica una quota di mercato pari a 80. Il suo principale concorrente, Dutch-Bangla Bank Limited, ha avuto un discreto successo, ma non abbastanza da dare una grande impressione sul mercato globale.

As Findex shows, having such a dominant player in the market is a blessing and a curse. bKash has considerably increased people’s access to financial services. At the same time, the lack of competition has stifled innovation. There are few compelling mobile financial services in Bangladesh beyond person-to-person (P2P) transfers, which are the bread and butter of bKash’s business.

The lack of use cases beyond P2P transfers may be one of the reasons why over-the-counter transactions — in which people use agents’ accounts to transfer money so they don’t have to sign up for their own accounts — comprise 70 percent of total transactions, even though they are officially not permitted. People just don’t see good enough reasons to sign up for their own accounts.

La politica del governo ha svolto un ruolo significativo sia nel guidare questi progressi nell'inclusione finanziaria sia nel trattenerli. Da un lato, l'iniziativa del governo "Digital Bangladesh" e i programmi di digitalizzazione governativi (G2P) hanno aumentato il numero di persone con conti finanziari.

For example, in just six months, payments provider SureCash and the Ministry of Education enrolled 10 million poor women with accounts, into which they receive stipends. Programs like this can help close the gender gap.

Even more encouraging, the government has been exploring interoperable payments infrastructure that works beyond G2P. There is also momentum to clarify electronic know-your-customer requirements, which would make it easier for providers to use biometric identity verification and extend services to the poor.

D'altra parte, i regolamenti sui servizi finanziari mobili sono stati in parte responsabili della mancanza di concorrenza e innovazione nello spazio dei servizi finanziari mobili. Il mercato è aperto alle banche e alle filiali bancarie, ma non ai non banchieri in generale.

Ad esempio, gli operatori di reti mobili hanno un interesse di lunga data nel fornire direttamente servizi finanziari mobili ai clienti, ma non sono stati autorizzati a farlo. Di conseguenza, bKash si trova in cima al mercato con una concorrenza poco brillante da parte delle banche.

A key question for the future of financial inclusion in Bangladesh will be to what extent FinTech players will be allowed to capitalize on the country’s generally favorable conditions around connectivity, scale and distribution. Another important question is to what extent international actors will shape the market.

Ant Financial’s recent stake in bKash may shake up the entire space. If their entry into other Asian markets is any indication, they take an active approach to their investments and will inject a much-needed stimulus into Bangladesh’s sleepy digital financial services space.

Collegarsi con US

Iscriviti alla nostra Newsletter